\ Federico

Salve a tutti internauti, oggi spiegheremo come abilitare il pagamento tramite Apple Pay attraverso Woocommerce. Come tutti sappiamo Apple Pay è un metodo di pagamento creato da mamma Apple, che consente di effettuare pagamenti utilizzando un iPhone 6 o superiori, un Apple Watch o superiori, un iPad Air 2 o superiori, come al solito in Italia ancora non è arrivato, ma il sito ufficiale della Apple, riporta come In Arrivo.

Non sappiamo quando Apple deciderà di renderlo disponibile anche da noi, ma per il momento possiamo attivare questa funzionalità sul nostro e-commerce e farci trovare già pronti. Detto questo iniziamo:

  1. Rechiamoci nella nostra dashboard di WordPress e andiamo in Plugin -> Aggiungi Nuovo, in questa schermata nel campo in alto a destra scriviamo “stripe” e premiamo invio.
    Non appena WordPress ci visualizza i risultati, cerchiamo WooCommerce Stripe Payment Gateway e clicchiamo su “Installa ora“.(Come figura in basso)

  2. L’installazione sarà immediata e vedrete comparire il tasto “Attiva”, clicchiamo e il nostro plugin Stripe sarà installato. (Come figura in basso)
  3. Ora rechiamoci in WooCommerce -> Cassa -> Stripe. Come possiamo vedere il plugin è attivo con le impostazioni di default. (Come figura in basso)
  4. A questo punto dobbiamo recarci su stripe e creare un account. (Come figura in basso)
  5. Una volta creato, rechiamoci nella home del nostro account e clicchiamo su API, si aprirà una nuova pagina che ci mostrerà le nostre chiavi. Per il momento usiamo le chiavi di Test, successivamente, una volta verificato il funzionamento possiamo sostituire le chiavi di Test con quelle Live. (Come figura in basso)
  6. Copiamo le chiavi di test, ritorniamo nella pagina di WordPress ed settiamo Stripe (Come figura in basso):
    1. Clicchiamo su Enable Stripe.
    2. Se vogliamo sostituiamo il testo in Title e Description.
    3. Inseriamo le 2 chiavi in Test Secret key e Test Publishable Key.
    4. Settiamo Statement Descriptor. Questo campo sarà visualizzato sulla carta di credito del cliente, magari possiamo inserire “Acquisto su miosito”.
    5. Abilitiamo Capture charge immediately. (Questa impostazione, addebiterà immediatamente il costo del prodotto sulla carta del cliente, lasciandolo disabilitato, verrà richiesta un’autorizzazione all’addebito del costo.)
    6. Abilitiamo Enalble Stripe Checkout. (Se non abilitiamo questo campo, al posto di visualizzare il box per l’inserimento dei dati della carta di credito in un modale, troveremo i campi direttamente nel checkout).
    7. Settiamo Italia o Auto nel campo Stripe Checkout locale. Questo campo serve per settare la lingua del modale e va settato se abilitiamo lo Stripe Checkout.
    8. Non abilitiamo Bitcoin.
    9. Se vogliamo far visualizzare un’immagine specifica nel Checkout, inseriamo il link ad un’immagine di dimensioni non superiori a 128×128 nel campo Stripe Checkout Image
    10. Abilitiamo Apple Pay
    11. Lasciamo come colore del bottone l’impostazione che ci viene fornita, nel mio caso Black
    12. Inseriamo l’ISO code dell’Italia IT nel campo Apple Pay button Language. Inserendo il codice ISO il tasto mostrerà il messaggio “Paga con” nelle varie lingue.
      È possibile trovare la lista di tutti i codice ISO al seguente link w3schools.com.
    13. Come ultima impostazione, abilitiamo Enable Payment via Saved Cards. Questa impostazione non farà altro che far pagare l’utente con le carte di credito, precedentemente salvate nei server di Stripe.
    14. Ora ci resta solo da cliccare su Salva Modifiche e abbiamo completato l’attivazione di Apple Pay sul nostro E-commerce.
    15. N.B. Per far comparire le Live Key bisogna deselezionare  Enable Test Mode.
  7. Basterà aggiungere un oggetto nel nostro carrello e procedere al Cehckout, una volta aggiunto, proviamo a fare un checkout da un PC, successivamente lo faremo da un iPhone per dimostrare il funzionamento di Apple Pay, come possiamo vedere dall’immagine in basso, nelle opzioni di pagamento è presente, oltre ai classici Bonifico Bancario e Contrassegno, un Credi Card (Stripe) o qualsiasi nome che avete inserito nel campo Title nel pannello di configurazione, con l’immagine delle carte di credito accettate. Se selezioniamo questo tipo di pagamento, comparirà un messaggio dato che siamo in Test MODE:

    Paga con la tua carta di credito tramite Stripe TEST MODE ABILITATO. In test mode puoi usare il seguente numero 4242424242424242 con qualsiasi CVC e una data valida o puoi leggere la documentazione Testing Stripe per altre carte di credito.

    Clicchiamo, nel mio caso, Continue to Payment e andiamo al punto 8.

  8. Una volta cliccato su, Continue to Payment si aprirà un modale (Solo se avete abilitato Enalble Stripe Checkout )

  9. Inseriamo i dati della carta di credito forniti. In questo caso:
    1. Numero carta di credito: 4242424242424242.
    2. MM/AA: 01/21.
    3. CVC: 444.

    e clicchiamo su Paga.

  10. Abbiamo completato la procedura di acquisto dal PC. Se il funzionamento di Stripe vi piace potete disattivare la modalità di test, inserire le Live Key e avere stripe funzionante.
  11. Ora vediamo il processo di acquisto effettuato da un iPhone.
    Come potete vedere dall’immagine, nelle opzioni di acquisto è presente il tasto “Paga con Apple Pay”. Una volta cliccato sul tasto, se siamo in un Paese supportato dal Apple Pay ci comparirà in automatico la carte di credito impostata, se non abbiamo nessuna carta di credito, ci darà la possibilità di inserirne una.

 

Ecco Fatto, un tutorial un po’ lunghetto ma alla fine abbiamo configurato il nostro WooCommerce per permetter il pagamento tramite carta di credito senza Paypal e configurato Apple Pay per averlo già pronto, quando Apple deciderà di rilasciarlo in Italia.

P.S. e se vi dicessi che è possibile attivare anche il pagamento in Bitcoin? Se volete scoprire come attivarlo, leggete il Tutorial Come aggiungere Bitcoin con metodo di Pagamento su WooComerce.

Come sempre, se l’articolo vi è piaciuto e/o vi è stato utile lasciate un commento, un like o un voto all’articolo.

Ci vediamo alla prossima ?

Commenti

Seguici sui social
Post Popolari